Abbiamo orecchie da giraffa, coi Mook

La comunicazione nonviolenta (CNV), chiamata anche comunicazione empatica, comunicazione collaborativa o linguaggio giraffa, è un processo di comunicazione assertivo sviluppato da Marshall Rosenberg a partire dal 1960, e diffuso dal suo Centro per la comunicazione nonviolenta, introdotta per evitare i conflitti e per essere efficace.

Il termine “linguaggio giraffa” si riferisce a uno dei pupazzi-marionette che Rosenberg utilizzava nei suoi seminari e conferenze per spiegare i metodi di comunicazione efficaci. Rosenberg scelse questo animale perché il suo lungo collo gli permette di avere un’ampia visione, e per il fatto che ha il cuore più grande tra i mammiferi terrestri.

La comunicazione nonviolenta funziona come processo per la risoluzione dei conflitti. Essa si concentra su tre aspetti della comunicazione:

1. L’auto-empatia (definita come una profonda consapevolezza e compassionevole esperienza interiore)
3. L’empatia (definita come l’ascolto di un altro con profonda compassione)
2. Auto-espressione onesta (esprimersi autenticamente in modo da ispirare compassione negli altri)

La comunicazione nonviolenta si basa sull’idea che tutti gli esseri umani hanno la capacità di compassione e ricorrono alla violenza o a un comportamento che danneggia gli altri quando non riconoscono le strategie più efficaci per soddisfare i propri bisogni. Le abitudini di pensare e di parlare che portano all’uso della violenza (psicologica e fisica) sono apprese attraverso la cultura.

Fonte Wikipedia
Illustrazione Mook

Abbiamo scelto di farle così le nostre nuove cartoline.
E di aggiungere una cosa da appuntare al cuore.

MOOK-RETRO.jpg

Annunci

Allo Spazio Libri La Cornice The Big Draw 2018!

L'immagine può contenere: testo

A settembre faremo un progetto bello bello all’interno dell’iniziativa The Big Draw 2018!
Cominciate ad immaginarvi un Viale dell’Ospedale diverso dal solito.
Avremo bisogno di voi.
Con Francesca Galimberti.
#thebigdraw2018 #fabriano

nuove tessere soci dell’Associazione Culturale Spazio Libri La Cornice 2018-2019

Murgia A.jpg

Questa illustrazione di Daniela Iride Murgia, tratta da Marcel (Topipittori), ci accompagnerà nelle nuove tessere soci dell’Associazione Culturale Spazio Libri La Cornice 2018-2019.

Ogni anno la tessera ospiterà un’immagine di un’opera del primo artista a cui dedicheremo una mostra. 
La stagione di esposizioni artistiche 2018-2019 si aprirà dunque con una personale di Daniela Iride Murgia a partire dal 29 settembre.

La quota annuale dell’Associazione è di 15€ e sarà possibile avere la nuova tessera da settembre.

Sarà un autunno pieno di novità, sempre con gli occhi aperti e curiosi di Marcel.

Per informazioni e iscrizioni:
031 700571
associazionespaziolibri@gmail.com

A SCUOLA CON GLI ALBI – Corso con Antonella Capetti

A-scuola-con-gli-albi CORSO

Associazione Spazio Libri La Cornice
Corso con Antonella Capetti

A scuola con gli albi

Insegnare con la bellezza delle parole e delle immagini

Il corso si strutturerà in due incontri di 3 ore ciascuno: il primo, giovedì 20 settembre, dalle 17 alle 20, il secondo giovedì 16 gennaio, dalle 17 alle 20.

Nei mesi che intercorreranno tra le due date, sarà possibile per i partecipanti iniziare o continuare la propria esperienza di utilizzo degli albi in classe, costruendo un ricco tessuto di esperienze che verranno condivise durante il secondo incontro.

Corso con Antonella Capetti 
Giovedì 20 settembre 2018 dalle ore 17 alle 20 
Giovedì 16 gennaio 2019 dalle ore 17 alle 20

Costi: 
un incontro € 60,00 + € 15,00 di iscrizione annuale 2018/19 all’Associazione Spazio Libri La Cornice

due incontri € 100,00 + € 15,00 di iscrizione annuale 2018/19 all’Associazione Spazio Libri La Cornice

Iscrizioni aperte 
Per iscriversi: spaziolibrilacornice@gmail.com – tel. 031700571

Il corso prende il nome dall’omonimo volume, che a settembre inaugurerà la collana “I topi saggi” della casa editrice Topipittori. Il libro documenta la pratica educativo-didattica della lettura in classe degli albi illustrati, in cui ogni storia diventa un magnifico pretesto per parlare della quotidianità, di storie fantastiche e suggestive, dei propri sentimenti, della relazione con i pari e con gli adulti, in una continua fruizione di letteratura di qualità e di una rappresentazione iconica stimolo per la creatività e la strutturazione di uno stile grafico-pittorico personale e non stereotipato. In questo modo, l’albo illustrato diventa non solo il mezzo attraverso cui insegnare e imparare, ma un compagno con il quale le bambine e i bambini acquistano con il tempo sempre maggior dimestichezza, praticando prima l’ascolto, poi la lettura autonoma, acquisendo quella capacità di leggere le immagini che tanta parte avrà nella costruzione di competenze elevate, quali la capacità di osservare e interpretare la realtà che ci circonda nelle sue molteplici forme e manifestazioni, e la costruzione di un pensiero originale e critico, che non manca di confrontarsi costantemente con l’altro da sé.

Durante il corso, ci confronteremo sulla lettura ad alta voce in classe, in particolare degli albi illustrati, condividendo le buone pratiche e costruendo insieme una ricca bibliografia, che possa diventare la base per una continua ricerca e un utilizzo efficace e fruttuoso degli albi.

Scopriremo come, attraverso di essi, sia possibile arricchire e rendere personale la produzione scritta, praticare una grammatica viva, comprendere e padroneggiare il linguaggio poetico, superare gli stereotipi.

A scuola con gli albi
Insegnare con la bellezza delle parole e delle immagini
di Antonella Capetti
TopiSaggi / Topipittori

A scuola con gli albi di Antonella Capetti – I TopiSaggi / Topipittori

La prima presentazione del libro “A scuola con gli albi” – Insegnare col la bellezza delle parole e delle immagini di Antonella Capetti – I TopiSaggi – Topipittori,
E’ fissata per il 15 settembre allo Spazio Libri La Cornice con Antonella Capetti, Paolo Canton e Giovanna Zoboli!!

Segnatevelo!

37225270_10212719006791624_6203791199183044608_n.jpg

La collana I TopiSaggi una delle principali novità che Topipittori ha in serbo per i prossimi mesi. La casa editrice, nata nel 2004 e specializzata nella pubblicazione di albi illustrati, vuole così rispondere a un’esigenza non ancora soddisfatta: fornire strumenti per aiutare chi vuole utilizzare gli albi per la promozione della lettura nelle scuole e nelle biblioteche, ma anche in famiglia. «Negli ultimi anni l’interesse per la letteratura per ragazzi, e per gli albi illustrati in particolare, si è diffuso moltissimo – racconta Paolo Canton, socio fondatore della casa editrice insieme a Giovanna Zoboli –. La nuova collana ospiterà titoli in cui si tratterà l’aspetto pratico dell’utilizzo degli albi illustrati con i ragazzi, in contesti sia didattici che ludici. E partirà con La scuola degli albi di Antonella Capetti, un libro che affronterà l’utilizzo della letteratura illustrata all’interno delle classi della scuola primaria, attraverso l’esperienza pluriennale di un insegnante.

I TopiSaggi per tutti!