Corsi inverno: gennaio/marzo 2019

Alla fine, mettiamo una parte dei nostri corsi dell’inizio.
Sono una parte, che altri ci saranno in primavera.

Se volete informazioni in più,
chiamateci al 031 70071
oppure: associazionespaziolibri@gmail.com

In finale, che sta per iniziare, insieme a
Claudio Milani
Pia Mazza
Barbara Girardi Una Scodella Di Granoturco
Elisa Vettori
Sonia Basilico
Francesca Galimberti
Marigami
Matteo Gilberti
Izumi Fujiwara
Paolo Cabrini
Valentina Pellizzoni

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Annunci

LABORATORIO DI SCRITTURA con SILVIA VECCHINI

Ancora qualche posto!
PAROLE D’AMORE SCRITTE A MACCHINA

con SILVIA VECCHINI
Laboratorio di scrittura poetica battuto a macchina (e incorniciato!)
Domenica 21 ottobre
ore 10-13 / 14.30-16.30
costo: 90€ + 15 se non ancora soci

Per iscriversi al corso:
spaziolibrilacornice@gmail.com
tel 031 700571

poesiemacchina SILVIA VECCHINI

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Corsi intensivi di ottobre con Giovanni Lonardo, Silvia Vecchini, Carla Ghisalberti…

* CORSO DI CREAZIONE DI MOBILE
con GIOVANNI LONARDO
Corso di progettazione e realizzazione di mobile di carta
Domenica 14 ottobre
ore 9.30-12.30 / 14.30-17.30
costo: 90€ + 15€ se non ancora soci
mobile corso giovanni LONARDO.jpg
_______

* PAROLE D’AMORE SCRITTE A MACCHINA

con SILVIA VECCHINI
Laboratorio di scrittura poetica battuto a macchina (e incorniciato!)
Domenica 21 ottobre
ore 10-13 / 14.30-16.30
costo: 90€ + 15 se non ancora soci
poesiemacchina SILVIA VECCHINI
_______
* LA FABBRICA DEL LETTORE
con CARLA GHISALBERTI
Saper scegliere, saper leggere, saper discutere di albi illustrati e di narrativa per bambini e bambine dai 3 ai 13 anni.
Sabato 27 ottobre e sabato 10 novembre
ore 9.30-12.30 / 14.30-17.30
Domenica 28 ottobre e domenica 11 novembre
ore 9.30-12.30
costo: 180€ + 15 se non ancora soci
carla
Per info e iscrizioni:

A SCUOLA CON GLI ALBI – Corso con Antonella Capetti

A-scuola-con-gli-albi CORSO

Associazione Spazio Libri La Cornice
Corso con Antonella Capetti

A scuola con gli albi

Insegnare con la bellezza delle parole e delle immagini

Il corso si strutturerà in due incontri di 3 ore ciascuno: il primo, giovedì 20 settembre, dalle 17 alle 20, il secondo giovedì 16 gennaio, dalle 17 alle 20.

Nei mesi che intercorreranno tra le due date, sarà possibile per i partecipanti iniziare o continuare la propria esperienza di utilizzo degli albi in classe, costruendo un ricco tessuto di esperienze che verranno condivise durante il secondo incontro.

Corso con Antonella Capetti 
Giovedì 20 settembre 2018 dalle ore 17 alle 20 
Giovedì 16 gennaio 2019 dalle ore 17 alle 20

Costi: 
un incontro € 60,00 + € 15,00 di iscrizione annuale 2018/19 all’Associazione Spazio Libri La Cornice

due incontri € 100,00 + € 15,00 di iscrizione annuale 2018/19 all’Associazione Spazio Libri La Cornice

Iscrizioni aperte 
Per iscriversi: spaziolibrilacornice@gmail.com – tel. 031700571

Il corso prende il nome dall’omonimo volume, che a settembre inaugurerà la collana “I topi saggi” della casa editrice Topipittori. Il libro documenta la pratica educativo-didattica della lettura in classe degli albi illustrati, in cui ogni storia diventa un magnifico pretesto per parlare della quotidianità, di storie fantastiche e suggestive, dei propri sentimenti, della relazione con i pari e con gli adulti, in una continua fruizione di letteratura di qualità e di una rappresentazione iconica stimolo per la creatività e la strutturazione di uno stile grafico-pittorico personale e non stereotipato. In questo modo, l’albo illustrato diventa non solo il mezzo attraverso cui insegnare e imparare, ma un compagno con il quale le bambine e i bambini acquistano con il tempo sempre maggior dimestichezza, praticando prima l’ascolto, poi la lettura autonoma, acquisendo quella capacità di leggere le immagini che tanta parte avrà nella costruzione di competenze elevate, quali la capacità di osservare e interpretare la realtà che ci circonda nelle sue molteplici forme e manifestazioni, e la costruzione di un pensiero originale e critico, che non manca di confrontarsi costantemente con l’altro da sé.

Durante il corso, ci confronteremo sulla lettura ad alta voce in classe, in particolare degli albi illustrati, condividendo le buone pratiche e costruendo insieme una ricca bibliografia, che possa diventare la base per una continua ricerca e un utilizzo efficace e fruttuoso degli albi.

Scopriremo come, attraverso di essi, sia possibile arricchire e rendere personale la produzione scritta, praticare una grammatica viva, comprendere e padroneggiare il linguaggio poetico, superare gli stereotipi.

A scuola con gli albi
Insegnare con la bellezza delle parole e delle immagini
di Antonella Capetti
TopiSaggi / Topipittori

Incontri Corsi MARZO!

Incontri Corsi MARZO!
Associazione Spazio Libri La Cornice
Segnateveli, condivideteli!!

Con Pia MazzaGioia Marchegiani, Mario Caniglia e il Coordinamento Comasco PacePaolo Nori, Maurizio Migliori, Elena Governo, Edgardo Franzosini, Dome BulfaroValentina Pellizzoni

MARZO-2018 (1).jpg

REPERTORIO DEI MATTI DI COMO

Milano, Torino, Bologna, Roma, Cagliari, Parma, Andria, Livorno, Lucera, Reggio Emilia, Genova, Padova, Prato, Ferrara, Como.

Un corso di scrittura “senza sentimento”
ideato e condotto da Paolo Nori in dodici città.

Da un’idea di Roberto Alajmo

COSA SI FA?

Si partecipa a quattro incontri di sei ore ciascuno con Paolo Nori, si cercano i matti per scrivere il proprio repertorio, si pubblica il volume collettivo a cura di Paolo Nori con Marcos y Marcos.

COME CI SI ISCRIVE?

Scegli la città in cui vuoi frequentare e segui le indicazioni in fondo alla pagina. La quota di iscrizione dà diritto a una copia per corsista una volta pubblicato il volume.

LE CITTÀ

È IN PARTENZA IL CORSO NELLA CITTÀ DI COMO.

INFORMAZIONI QUI SOTTO!

Como – 10, 11, 24,, 25 marzo, 14 aprile. Organizzatore: Spazio Libri La Cornice.

IL CORSO

«Qualche mese fa ero a Genova a fare un seminario di letteratura, a me a Genova, non so perché, la gente, mi sembrano tutti un po’ squinternati, e ai ragazzi che facevano il seminario, quando ho letto dei pezzi dal Repertorio dei pazzi della città di Palermo, di Roberto Alajmo, ho chiesto ai ragazzi che facevano il seminario Ma perché non fate il Repertorio dei pazzi della città di Genova? E dopo, il giorno dopo son tornato a Bologna, a guardarmi intorno a Bologna ho pensato che anche a Bologna, c’era pieno di squinternati e mi sono chiesto Ma perché non facciamo il Repertorio dei pazzi della città di Bologna? E ho immaginato che si sarebbe potuto fare un corso di scrittura, non so come dire, senza sentimento, perché il repertorio dei pazzi mi sembra vada scritto come l’ha scritto Alajmo, come se non intervenissero i sentimenti, con il tono degli elenchi di Perec (il Mi ricordo, o Alcune delle cose che dovrei pur fare prima di morire, o, addirittura, il Tentativo d’inventario degli alimenti liquidi e solidi che ho ingurgitato durante l’anno millenovecentosettantaquattro). Bisognerebbe, ho pensato, raccogliere una quindicina di persone (massimo venti), per due fine settimana, sei ore al giorno, 24 ore in tutto di un corso dove si ragioni di queste scritture prive di sentimento, se così si può dire (penso alle cronache medievali, in particolare alla Cronaca di Fra Salimbene, a Il diario intimo di Sally Mara di Raymond Queneau, a La coda di Vladimir Sorokin, a I remember di Joe Brainard e alle sue varie riscritture, da quella di Perec, Je me souviens, a quella, italiana, di Matteo B. Bianchi, Mi ricordo), paragonandole anche alle scritture sentimentali (mi vengono in mente i testamenti di Essendo capace di intendere e di volere del notaio De Matteis, Vite sbobinate, di Alfredo Gianolio, La banda dei sospiri, di Gianni Celati, o, anche, le Lettere di condannati a morte della resistenza italiana). E durante questi due fine settimana, e tra i due fine settimana e subito dopo i due fine settimana i partecipanti si documenterebbero, nei bar, nelle biblioteche, sui posti di lavoro, per reperire il materiale da trasformare poi, sul modello del libro di Alajmo, nel repertorio dei pazzi della città in cui sono.
A me piace il fatto che questo corso, pur assicurando la pubblicazione (si fa una specie di libro collettivo) toglie di mezzo la questione della personalità degli esordienti che è una questione, a volte, complicata, e mi sembra anche bello il fatto che si farebbero dei libri che sarebbero dei piccoli libri di storie, minime, laterali, ma, forse, memorabili, delle città in cui viviamo e che i partecipanti per un po’ sarebbero trasformati, mi viene da dire, in cronisti medievali della contemporaneità».
Paolo Nori

MATTI-DI-COMO-nuovo.jpg

REPERTORIO DEI MATTI

DI COMO

DOVE E QUANDO?

Gli incontri sono organizzati dalla associazione culturale Spazio Libri La Cornice di Cantù (viale Ospedale 8), e si svolgeranno  il 10 e 11 marzo e il 24 e 25 marzo dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17. L’incontro finale si scolgerà il 21 aprile dalle 10 alle 13.

PREZZI E ISCRIZIONI

Il costo del corso è di 280 euro + 5 se non ancora soci.
Per informazioni e iscrizioni:
associazionespaziolibri@gmail.com

  • DATE E ORARI:10/03/2018
    10:00 – 13:00 / 14:00 – 17:00

    11/03/2018
    10:00 – 13:00 / 14:00 – 17:00

    24/03/2018
    10:00 – 13:00 / 14:00 – 17:00

    25/03/2018
    10:00 – 13:00 / 14:00 – 17:00

    21/04/2018
    10:00 – 13:00

  • LUOGO EVENTO:Spazio Libri La Cornice
  • INDIRIZZO:Viale Ospedale 8, Cantù

REPERTORIO DEI MATTI DELLA CITTA’ DI COMO – ideato e condotto da Paolo Nori

REPERTORIO DEI MATTI DELLA CITTA’ DI COMO
Corso di scrittura “senza sentimento”
ideato e condotto da Paolo Nori

COSA SI FA?
Si partecipa a quattro incontri di sei ore ciascuno con Paolo Nori, si cercano i matti per scrivere il proprio repertorio, si pubblica il volume collettivo a cura di Paolo Nori con marcos y marcos

COME CI SI ISCRIVE?
Via mail: associazionespaziolibri@gmail.com
oppure via telefono: 031 700571
La quota di iscrizione dà diritto a una copia per corsista una volta pubblicato il volume.

MATTI-DI-COMO-nuovo.jpg