DANTE ALLE SOGLIE DELL’ETERNO con Luca Azzetta

Sabato 30 marzo 2019 – ORE 17,30
sarà con noi 
prof. LUCA AZZETTA
Docente di Filologia dantesca – Università degli Studi di Firenze
DANTE ALLE SOGLIE DELL’ETERNO
Poesia, visione e profezia nel Paradiso

Luca Azzetta è docente Filologia dantesca presso l’Università degli Studi di Firenze. Studia in particolare la tradizione dell’opera di Dante e gli antichi commenti alla Commedia, i volgarizzamenti trecenteschi di area fiorentina, la loro tradizione e diffusione nei secoli XIV e XV.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Quando verso la fine del 1319 o al più tardi nei primi mesi del 1320 Dante arriva a Ravenna, dove concluderà il Paradiso poco prima di terminare la sua esistenza terrena, che cosa pensa di sé e della sua poesia? Durante l’incontro, giovandosi di un passo importante di una lettera che Dante scrisse a Cangrande della Scala, signore di Verona, indagheremo il concetto di visione nel Medioevo attraverso alcuni testi fondamentali del pensiero occidentale, così da comprendere meglio alcuni versi del Purgatorio e del Paradiso in cui Dante parla di sé, del mondo, della propria esperienza di uomo e di poeta.

Annunci